09 Feb 2021 | Sonia Berrera

Attività locale = Google My Business

Da anni Google mette a disposizione una “vetrina” gratuita per offrire maggiore visibilità alle attività locali, la scheda Google My Business. Oggi approfondiamo il tema per scoprire insieme i vantaggi di questo posizionamento e delle ottimizzazioni per dare valore alla tua attività agli occhi del cliente utilizzando questo strumento.

Chi può aprire una Scheda Google My Business?

Tutte le attività che hanno almeno un indirizzo fisico e offre servizi o prodotti usufruibili offline, inoltre il cliente deve poter contattare la tua attività o visitarla durante gli orari di apertura.

Può capitare che Google abbia già creato la tua scheda aziendale, in questo caso è utile rivendicarne il possesso e iniziare ad aggiornarla con tutti i dati che possono aiutare il tuo cliente a trovare tutte le informazioni che cerca.

Quali sono i vantaggi di questo posizionamento?

  1. È gratis. Google da anni mette a disposizione questo servizio e con il passare del tempo gli utenti interagiscono sempre più attivamente con le schede, non esserci significa perdere un’occasione rilevante.
  2. Aiuta la SEO. Le schede permettono di indicizzare la tua attività mediante parole chiave pertinenti e farti apparire in punti strategici nelle ricerche degli utenti come in Google Maps.

È responsive. È stata pensata e realizzata sulla base delle ricerche effettuate da mobile.

 

Ok siamo pronti, creiamo la scheda!

Vai su http://www.google.com/business e attiva il tuo account Google My Business cliccando su Gestisci ora. Immetti il nome della tua attività nel campo di ricerca e inserisci i dati aziendali richiesti. Attenzione, non è consentito aggiungere al nome dell’attività slogan o parole chiave, devi inserire solo il nome della tua azienda, non ti preoccupare per l’indicizzazione, ci pensa Google.  

Una volta inseriti tutti i dati, Google ti chiederà una verifica che l’attività sia reale. Ci sono diverse modalità tra cui la ricezione di una cartolina postale oppure la telefonata con un codice di attivazione della scheda. 

A questo punto siamo sulla dashboard della tua scheda Google My Business e possiamo iniziare ad ottimizzarla con tutte le informazioni utili per i tuoi clienti:

  • INDIRIZZO: se offri servizi anche al di fuori della tua sede (ad esempio effettui consegne a domicilio oppure assistenza in più zone) puoi specificarlo qui impostando le diverse aree.
  • CATEGORIA: è importante selezionare la categoria giusta per farti trovare dai tuoi utenti, rifletti bene e (consiglio: controlla anche le categorie dei tuoi competitor). La categoria primaria influisce al 90% sul tuo posizionamento.
  • CONTATTI: inserisci tutti i tuoi contatti per essere sempre raggiungibile.
  • ORARI: inserisci gli orari di apertura della tua attività. È fondamentale tenere aggiornati gli orari speciali (ad esempio le chiusure sotto festività), il sistema apprezza la tua precisione verso gli utenti. In questo momento storico (causa Covid-19) Google ha segnalato alcune attività come temporaneamente chiuse, ti consiglio di verificare lo stato periodicamente.
  • NOME BREVE: hai la possibilità di inserire un nome breve (es. @progettomarketing) che sia facilmente ricercabile dai tuoi clienti. Può avere al massimo 32 caratteri e puoi modificarlo al massimo 3 volte in un anno.
  • ATTRIBUTI: puoi inserire delle informazioni aggiuntive sui tuoi servizi in relazione alle aspettative dei clienti.
  • DESCRIZIONE: hai a disposizione 750 caratteri per la descrizione più accattivante della tua attività. (consiglio: ricorda sempre questa semplice domanda “Perché un cliente dovrebbe scegliere il tuo prodotto o servizio?”)
  • FOTO: Grande spazio alle immagini, carica le foto di interni, esterni, al lavoro, in team…

Nota bene, anche i clienti possono caricare delle foto (questo aiuta la tua scheda a crescere a livello di ranking), le troverai sempre nella sezione “caricate dai clienti”, verificane l’idoneità e nel caso ci sia qualcosa di errato segnalale a Google.

  • SERVIZI E PRODOTTI: Se inserisci dei prodotti potrai aggiungere foto, descrizione e prezzo. I servizi non necessitano di foto.
  • POST: puoi creare dei post temporanei che comunicano un evento o un’offerta speciale con il vantaggio di creare una CTA (call to action) come Iscriviti, Chiama ora.
  • RECENSIONI: la scheda prevede l’inserimento da parte dei clienti di recensioni sulla tua azienda. Se vuoi maggiori informazioni leggi questo articolo
  • DOMANDE E RISPOSTE: qualsiasi utente può porre una domanda e chiunque può dare una risposta. Nel caso in cui sia tu a rispondere all’utente comparirà un’etichetta “Risposta dal proprietario”.

 

Come monitorare l’andamento della propria scheda?

Google mette a disposizione le statistiche della tua scheda notificandole anche via mail. Con questi dati puoi capire in che modo i tuoi clienti ricercano la tua attività, quanti hanno richiesto indicazioni stradali su Maps per trovarti, quanti hanno visualizzato le foto e molto altro. Questo ti permette di avere tutto sotto controllo e di valutare come i clienti interagiscono con la tua realtà.

 

Prenditi del tempo per migliorare la “vetrina” della tua azienda aggiornando la tua scheda Google My Business con contenuti nuovi, pertinenti e restando sempre a disposizione del tuo pubblico.

È il primo passo per essere notato dai tuoi clienti e per raggiungere risultati importanti. Per qualsiasi dritta, siamo qui. :)

 


Iscriviti alla nostra Newsletter!