27 Mar 2019 | Angela Ruberto

La comunicazione: Qualche passo indietro per guardare avanti

Oggi non c’è da stupirsi se anche la panetteria sotto casa entra a pieno titolo nel mondo della comunicazione. Pubblicità, ma non solo: con l’e-commerce può rivendere in tutto il mondo un prodotto esclusivo, attirare pubblico con un blog che parli di ricette, interagire con la clientela con una chat per fare prenotazioni e addirittura nel proprio sito può ospitare lo spot di un fornitore. Follia pura per il nonno dell’attuale panettiere! Ma realtà assoluta grazie al digitale.

Questa è la vera differenza rispetto alla comunicazione tradizionale.

Ma com’era una volta e come si è arrivati a questo cambiamento radicale?

Sono i passi tecnologici che hanno consentito, attraverso la creazione di nuovi strumenti, di modificare il mondo della comunicazione.

Facciamo un breve cenno di storia recente.

width: auto;

Anni ‘50: con l’avvento della televisione che vede un grande sviluppo sociale, nascono i primi slogan. Solo le grandi marche potevano permettersi spese pubblicitarie rilevanti per i costosi spot televisivi. Le aziende medie e piccole potevano al massimo comunicare attraverso canali locali con annunci su testate giornalistiche o campagne di cartellonistica piuttosto che distribuzione diretta di supporti cartacei come brochure, cataloghi o volantini.

Anni ‘70: nascono le piccole radio e TV private locali e la pubblicità ha costi più alla portata delle medie e piccole imprese che finalmente iniziano a giocare le proprie carte.

width: auto;

Pochi anni dopo, qualcuno si accorge che lo strumento più capillarmente distribuito, cioè il telefono, può rivoluzionare il messaggio pubblicitario che entra direttamente nelle case attraverso i Call Center.

Nel frattempo, i computer diventano indispensabili nell’organizzazione aziendale. Lo sviluppo di software che offrono soluzioni efficaci e vantaggi impensabili è accompagnato dall’avvento di internet che costituisce una vera e propria rivoluzione.

Poi arrivano i Social che cambiano le abitudini del pubblico, scoprono nuovi modi di osservare il mercato i cui confini si allontanano sempre di più. Si parla di campagne sui principali motori di ricerca, strumenti che consentono a tutte le aziende intraprendenti di ritagliarsi uno spazio nel mercato a prezzi finalmente più accessibili e con risultati misurabili ed efficaci.

Ed è così che il nostro intraprendente panettiere grazie ad una foto di un’influencer spedisce panettoni artigianali ad una azienda canadese di prodotti biologici!

Creatività del messaggio, contenuti testuali e nuove linee grafiche diventano sempre di più il differenziale per essere vincenti, ma solo se accompagnati dalla presenza continua e costante.

Per l’imprenditore di ampie vedute che è consapevole di essere presente in un mercato sempre più in evoluzione, oggi più che mai, la regola fondamentale è stare al passo con i tempi.


Iscriviti alla nostra Newsletter!